Pellicole schermanti antisolari: l’efficienza energetica semplice ma efficace

Tutti vorrebbero incrementare l’efficienza energetica nel proprio edificio, ma tanti temono esose spese iniziali e lavori eccessivamente invasivi e duraturi. Alcuni interventi, tuttavia, sono piuttosto semplici ma estremamente efficaci: parliamo dell’applicazione delle pellicole schermanti antisolari per vetri

Pellicole Schermanti

PELLICOLE SCHERMANTI ANTISOLARI — Il settore dell’efficienza energetica rappresenta un mondo dalle enormi potenzialità in grado di ridurre gli sprechi, spesso causa di bollette esose e di un’insostenibilità sia economica che ambientale che al giorno d’oggi non è più possibile perseguire. A tal proposito, il Parlamento Europeo, conscio dell’importanza della tematica e dell’impossibilità di rimandare ulteriormente le decisioni che ambientalisti e operatori del settore aspettano ormai da tempo, pochi giorni fa ha approvato una risoluzione che pone target vincolanti anche per l’efficienza energetica.

I metodi e le tecniche per rendere efficiente un edificio, che sia residenziale, industriale o terziario, sono tante e vanno dall’isolamento delle pareti esterne alla sostituzione degli infissi, dall’installazione di impianti fotovoltaici integrati all’impiego di caldaie a condensazione e termocamini.

Insomma, un mondo variegato fatto di numerosi interventi destinati a chi, nel concreto, vuole risparmiare, incentivato anche dalle opportunità economiche che vengono offerte dal Conto Termico o dalle Detrazioni Fiscali. Ma spesso l’idea di dover imbattersi in lavori importanti, a volte piuttosto invasivi e duraturi, rappresenta un chiaro deterrente che scoraggia molta gente a intraprendere la strada virtuosa dell’efficientamento.

Gli interventi, tuttavia, non sono tutti uguali, e alcuni risultano tanto semplici quanto estremamente efficaci, come è il caso dell’applicazione delle pellicole schermanti antisolari adesive per superfici trasparenti.

Pellicole Schermanti Antisolari

Come ci ha spiegato Paolo Casagrande, esperto del settore e titolare dell’azienda Ventotto, esistono diversi tipi di pellicole a controllo solare da applicare ai vetri, ma tutti risultano ugualmente efficaci consentendo notevoli risparmi nei consumi di energia: Esistono prodotti applicabili nella parte esterna del vetro, normalmente i più efficaci perché bloccano l’energia solare prima che questa surriscaldi il vetro, e i prodotti applicabili nella parte interna. Tra questi troviamo le pellicole basso emissive, capaci di ridurre il surriscaldamento estivo ma anche, grazie a particolari strati di materiale isolante, contrastare le dispersioni termiche del vetro nei periodi invernali riuscendo a convogliare verso l’interno il calore presente nelle stanze”.

Controllo della temperatura interna e regolazione della luminosità sono, dunque, i fattori basilari di questa tipologia di prodotti, capaci di consentire una riduzione dei consumi energetici che, tradotta in termini pratici, significa un minor impatto ambientale e un risparmio a livello economico.

Infatti, nei periodi estivi, quelli in cui il condizionatore d’aria lavora a pieno regime, le pellicole schermanti antisolari assicurano una riduzione dell’irraggiamento solare fino all’80% con una corrispondente diminuzione della temperatura interna di 5/8° C.

Le pellicole schermanti più moderne, infine, sono garantite per 15 anni, consentono un recupero delle spese di investimento in appena 2/3 anni e possono essere applicate con estrema semplicità dagli operatori specializzati a finestre vetrate, vetro-facciate e lucernari.

Articoli correlati:

Ecobonus e detrazioni fiscali: cosa cambia con la legge di stabilità?

Clima-Energia: le reazioni ai target vincolanti dell’Europarlamento

Parlamento Europeo pone i target per il quadro clima energia al 2030

Rapporto Efficienza Energetica ENEA: nel 2012 +30% di risparmio

Smart Energy Expo: l’Efficienza Energetica come volano per lo sviluppo

Green Data Center: Inaugurato l’edificio più efficiente al mondo (VIDEO)

Photo Credit: Ventotto.net

Rispondi